SE A RAGLIARE È LUDWIG

Ospitiamo molto volentieri questa curiosissima “chicca” culturale  ma ci preme sottolineare che non passa inosservato ai nostri occhi l’atteggiamento di Beethoven, che nel comparare l’amico all’asino non ne fa certo un elogio, benché affettuoso. Erano altri tempi, lo perdoniamo. Oggi noi ci battiamo perché quest’abitudine scompaia (AG) Vi chiederete: come sono finiti un asino e […]

Continua a leggere